Monday, February 28, 2011

Crumpets

crumpet jam

Ho pochissimo tempo per postare, la piccola di casa e' arrivata da una ventina di giorni :-)

Ieri sera volevo preparare qualcosa di diverso per la colazione di Valerio. E mi sono detta, perche' non i crumpets? Mi sono messa a cercare una ricetta in rete e sono approdata qui, l'aspetto ispirava.
Potrei piu' dettagliatamente parlare dei crumpets, ma in tutta sincerita', a parte la tipicita' inglese (e la bonta') non ne so molto.
Ci siamo messi subito al lavoro. Non avevo farina per panificazione, solo una francese T45, tipo 00, allora ho cercato di stare attenta ai liquidi, invece ho finito per usare quasi esattamente la quantita' indicata.

Io ho fatto cosi'

500 g di farina 00
500 ml di acqua tiepida
1 sacchettino e mezzo di lievito di birra disidratato (da 5 g e qualcosa l'uno, credo)
3/4 di cucchiaino di cremor tartaro setacciato
1 cucchiaino e mezzo di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
140 ml di latte a temperatura ambiente

Ho mescolato il lievito di birra e il cremor tartaro alla farina. Ho aggiunto l'acqua tiepida, amalgamato con la spatola e fatto lievitare per un'oretta, un'oretta e mezza. Ho aggiunto il sale, mescolato per bene e fatto riposare 20 minuti. Ho aggiunto il latte nel quale ho sciolto il bicarbonato e incorporato perfettamente.

Non avendo il cremor tartaro, penso si possa tranquillamente usare il lievito chimico (1 cucchiaino, da sostituire al cremor tartaro E bicarbonato) al momento in cui si aggiunge il sale. Infatti ho trovato una ricetta simile dell'adorato Hugh FW, qui il link

Si riscalda una padella antiaderente e si imburrano per bene degli anelli bassi da pasticceria. I miei sono di 8 cm di diametro.
Conviene fare una prova per verificare la consistenza dell'impasto. Se e' troppo duro non si formeranno i caratteristici buchi in superficie. Se e' troppo liquido l'impasto fuoriuscira' dagli anelli. Conviene tenersi un po' indietro con i liquidi e man mano aggiungere pochi cucchiai alla volta fino ad otterene la giusta consistenza.
La cottura va un po' a tentativi. La fiamma non deve essere fortissima. Io ho la cucina ad induzione (da 1 a 12, ho tenuto a 6) e ci hanno messo esattamente 7 minuti dalla prima parte e 2 minuti max dall'altra. Man mano che l'impasto si cuoce in superficie appaiono le bolle, quando e' quasi rappreso si gira dall'altra parte per far colorare leggermente.

crumpet padella


Con i miei anelli ho potuto mettere 60 ml (cioe' 1/4 di tazza) di impasto per crumpet e me ne sono venuti credo 22 (ehm, ehm, i primi ce li siamo pappati al volo e forse non ho contato bene).

crumpet plain

I crumpets vanno mangiati tostati, con una nocciolina di burro che fondendo andra' a riempire bene bene i buchini e una spalmatina di marmellata.
Che goduria!!! stamattina non ho resistito, erano cosi' buoni che ne ho mangiati 3!
La consistenza interna e' morbida, non sono pesanti e non sanno di crudo, hanno una sapore tutto loro.
Richiedono un po' piu' di attenzione e di tempo rispetto ai pancakes, ma ne valgono DAVVERO la pena. Meglio avere due padelle e tanti anelli per velocizzare, anche perche' io ho dovuto lavare gli anelli di volta in volta. Qualche volta l'impasto mi si e' attaccato. Pensavo che riscaldare l'anello imburrato per poco prima di versare l'impasto bastasse ma non e' stato cosi'.

Ad ogni modo, domattina mi sa che faccio ancora colazione a crumpets, li ho congelati.

21 comments:

Aleonlykitchen said...

Ciao Francy! Prima di tutto complimenti per la nuova arrivata!!! I crumpets li ho mangiati a Londra, o meglio li ho comprati confezionati e mangiati a casa :-) beh, adesso potrei provare a farli a casa... Grazie e un bacione alla piccola :-))))

Franci said...

ciao Ale, grazie :-)

Secondo me questi fatti in casa sono molto meglio di quelli comprati. Si capisce che mi sono piaciuti tanto :-))))?

stella said...

Non conoscevo questi crumpets! A colpo d'occhio somigliano agli scones, pero'! Io vado matta per queste preparazioni, mi hai fatto venire la curiosità, buona giornata!

giulia pignatelli said...

In effetti sembrano dei pancakes con lievito di birra... ma se tu mi dici che ne vale la pena mi fido ciecamente e li faccio!!!! Auguroni per la piccolina :))))

MarinaV said...

Ciao Francy, bentornata e tanti auguroni alla nuova piccola!
Simpatici questi crumpets, non li conoscevo.
Un bacione,
Marina

la belle auberge said...

Ciao, Francesca. Congratulazioni a tutta la famiglia per la nascita della piccola, che si chiama....?
Le tue ricette sono sempre perfette, dettagliatissime e invoglianti.

Un abbraccio affettuosissimo e a presto rileggerti
eugenia

Ale only kitchen said...

Si capisce eccome! Io non li conoscevo, e li ho comprati dietro richiesta di mia sorella, ma sicuramente quelli fatti in casa sono più buoni: non mi resta che provare ;-)

Maria Giovanna said...

Auguri, non sapevo fossi diventata bismamma ;P

Azabel said...

I crumpets li ho provati solo una volta, dovendo però aggiustare una ricetta scovata su un libro (evidentemente non proprio precisa). Non vedo l'ora di provare questi, con le tue ricette sono sicura di non sbagliare ^_^
Congratulazioni per la piccina!

lacaffettierarosa said...

Felicitazioni per l'arrivo della piccola! Avevo proprio voglia di muffin inglesi, ma ora che hai postato questa ricetta si e' trasformata in voglia di crumpets. Immagino vengano meno belli e alti, ma pensi che siano fattibili anche senza anelli? Grazie mille!

Franci said...

Grazie a tutte per gli auguri.

@Eugenia, l'abbiamo chiamata Daria.
@lacaffettiera rosa: nel secondo link, Hugh FW, parla di pinkelets, dove l'impasto e' tenuto leggermente piu' duro e si fanno cuocere in padella senza anello.
L'impasto dei crumpets, cosi' come l'ho scritto, senza anello sicuramente e' troppo liquido. So che molti, senza comprarsi costosi anelli da pasticceria, usano delle scatolette di tonno, senza fondo.

Eh, eh, english muffins sono sulla lista. Anche se dovrei mettere il piccoletto a dieta. La marmellata gli piace troppo e andrebbe avanti a pane e marmellata e yogurt e miele.

dede said...

auguri a tutta la famiglia, Francesca! un abbraccio grande

Celia @ Fig Jam and Lime Cordial said...

Francesca, your crumpets look wonderful! So glad you enjoyed the recipe! Thanks for the link!

Cheers, Celia

la belle auberge said...

Che bel nome!
tanti tanti auguri!

Franci said...

@Eugenia, grazie mille, anche a te carissima Dede. Come stai?

@Celia, thanks again for the wonderful recipe. I really, really enjoyed my crumpets this week, too bad they are gone so quickly.

FrancescaV said...

auguri!! E che bello che oltre a dedicarti alla piccola Daria ci hai postato questa meraviglia, che aspetto hanno GNAM!

Bianca said...

Ciao Francesca, auguri per la piccola!!!
Belli e buoni questi crumpets. Sono appena rientrata da Londra e li ho comprati per i ragazzi. Ora mi sa che mi tocca farli!!!

Joanna @ Zeb Bakes said...

Fantastic crumpets! I love your photos :))

Barbara said...

Ma dai Francesca...una bimba!

Non lo sapevo! AUGURI!

Blueberry said...

sembrano la mia steamed cake!!! buoni, devo provarli ;)

Franci said...

In ritardo, grazie Barbara!


And Thank you, Johanna.

Blueberry, si, sono proprio deliziosi, se li provi fammi sapere. Io li trovo irresistibili.