Tuesday, August 9, 2011

Melanzane arrosto con "sofrito" e crema di ceci di Y. Ottolenghi

Non potevo non inserire questo piatto nel blog.
Mi ha lasciata estremamente soddisfatta. Da rifare, sicuro! D'ora in poi, le melanzane le arrostisco cosi'.

E' una ricetta di Yotam Ottolenghi. Il suo libro, Plenty, giace nel carrello della spesa di Amazon, nel frattempo sto esplorando le sue ricette sul guardian. Per stasera erano in programma: Melanzane arrosto, con "sofrito" e crema di ceci

Io ho modificato un po' le quantita' e sostituito quello che non avevo.
Per 2-3 persone

Melanzane medio grosse
ceci cotti e loro acqua di cottura
cipolla
aglio
peperoni rossi
pomodori maturi
alloro
aceto di xeres
sherry di xeres che non avevo e sostituito con porto bianco
paprika affumicata
sale e olio extravergine

Iniziamo dal sofrito che richiede un po' di tempo

Ho affettato sottile, meglio sarebbe tritare della cipolla e uno spicchio d'aglio, ho fatto andare per 5 minuti senza far prendere colore con un bel giro d'olio. Ho aggiunto il peperone pulito tagliato a dadini molto piccoli (per me e' essenziale), ho salato, abbassato al minimo e fatto cuocere mezz'ora. Nel frattempo ho sbollentato dei pomodori tipo cuore di bue. 2 medio grossi, pelati eliminato i semi e tagliato a cubetti piccoli. Dopo mezz'ora aggiungere i pomodori, un altro po' di sale, la foglia d'alloro e far cuocere, per un'oretta, ma io ho lasciato un po' di piu'. Aggiungere alla fine pochissimo aceto di xeres, non piu' di un paio di cucchiaini, il vino, anche qui, pochissimo, mezzo cucchiaio, e la paprika. Cuocere altri 10 minuti e aggiustate di sale.

Deve venire consistenza marmellata ma che si possa versare facilmente sulle melanzare, non densa da fare blocco, ne' liquida.

agosto 09 2011 046

Nel frattempo che il sofrito si cuoce, si possono arrostire le melanzane.
Ma com'e' che una cosa cosi' semplice non mi era mai passata per la testa. E' una rivelazione, faro' sempre cosi' adesso!
Le melanzane vanno tagliate grosse, circa di 2 cm di spessore, poi vanno spennellate con l'olio e spolverate con il sale. Nel forno si prepara una teglia con acqua bollente, per mantenere un po' di umidita' ed evitare che le melanzane secchino. Cottura a 230 gradi per 40 minuti. Io ho girato a meta' cottura.
Che dire? Le melanzane rimangono cremose, all'interno, e con una bella colorazione.

agosto 09 2011 050

Avevo un po di ceci gia' cotti nel freezer, e mi conservo anche l'acqua di cottura. Mi e' bastato schiacciarli grossolanamente, aggiustare il sale e aggiungere olio a sufficienza a formare una cremina spalmabile.

Si adagiano le melanzane sul piatto, si versa la crema di ceci uniformemente, e il sofritto (a me ne e' avanzato un po', verra' cotto domani con due uova. Spolverata di prezzemolo.

A questo punto avevo una bambina di 6 mesi, ululante, in braccio a papa' e un bambino di 4 anni che voleva essere messo a letto. Infatti il prezzemolo l'ho tritato con il cusinart mini...e si vede :-)))).

Verdetto? La foto assolutamente non rende, ma e' sicuramente una delizia.

agosto 09 2011 061

2 comments:

giulia pignatelli said...

Ecco, finalmente hai pubblicato.. ci voleva dopo la curiosità suscitata dall'altro post. Bella ricetta, davvero... baci e buon ferragosto, qualsiasi cosa tu faccia!

MarinaV said...

Te la copio di corsa!
Un abbraccio,
Marina