Wednesday, February 26, 2014

"Riso" di cavolfiore ai funghi

Un paio di anni fa, credo, avevo provato il couscous di cavolfiore dello chef Eric Ripert. Mi venne una schifezza. Poi ultimamente e' diventato in voga nella sfera paleo sotto il nome di riso fritto di cavolfiore, spratutto grazie a Michelle di Nomnom Paleo.
Lo faccio spesso questo riso fritto alla cinese, mia versione, non di Michelle, perche' e' proprio buono.
Ma ieri ho voluto sperimentare con gusti piu' italiani e, molto contenta del mio risultato, mi scrivo un appuntino.


 Ingredienti:
cavolfiore
funghi shiitake freschi nel mio caso
2 cucchiai di liquido (brodo di manzo nel mio caso)
aglio
cipollina verde (anche scalogno se si preferisce)
prezzemolo 
olio 
sale

Qui ho usato probabilmente mezza testa di cimette di cavolfiore. Si rompono e si tagliano in cimette piu' piccole e si mettono nel mixer, possibilmente in 2-3 volte, si pulsa, finche' non assumono l'aspetto di chicchi di riso, si versa in una ciotola. 

Ho pulito e affettato i funghi, tritato aglio, cipollina verde e prezzemolo. 

Prima faccio trifolare i funghi: scaldo olio nel wok, aggiungo aglio e quando sento il profumo butto i funghi, faccio saltare a fiamma alta, aggiungo sale alla fine e prezzemolo. 

Tolgo dal wok e lo ripulisco. Metto un altro po' di olio, poi aggiungo la cipollina, dopo poco il cavolfiore e facio cuocere qualche minuto rimestando sempre. Aggiungo pochissimo liquido, qui 2 cucchaiai di brodo di manzo e copro, abbassando un po' se necessario. Dopo 2 minuti scoperchio e aggiungo i funghi.  Secondo me, per la perfetta riuscita di questo piatto, bisogna accertarsi che a questo punto il liquido sia tutto evaporato e continuare a far saltare (uso 2 spatole di legno) finche' non e' ben saporito, rialzando la fiamma se necessario. Aggiusto il sale e spolvero di prezzemolo nel piatto. 


La versione di "riso" fritto alla cinese si presenta cosi'. Ah, usare solo 1/3 di quello zenzero, e' decisamente troppo.

Gli ingredienti che di solito uso: cipollina verde abbondantissima, aglio, zenzero, coriandolo tritato, un uovo strapazzato. Ma a volte pure pancetta, qualche fungo...Qui ho usato cavolfiore verde. 
Condisco con sale e fish sauce. Solo alla fine, fuori fiamma l'olio di semi di sesamo, una lacrima e coriandolo frittato piu' un po' di verde di cipollina.






6 comments:

Anonymous said...

Ciao
in attesa di procurarmi il cavolo per fare il kimchi ho cucinato questo "riso".
A me è piaciuto moltissimo e ti dico che userò la ricetta per provare altre varianti.
Eccellente.
Grazie Francesca sei una garanzia.
Sandro

Francesca Spalluto said...

Sandro, grazie. Mi fa sempre molto piacere sapere che c'e' una ricetta che trova buon riscontro.

P.S.: il kimchi dopo un po' di riposo in frigo e' ancora piu' buono. Lo faro' sicuramente e in altre varianti

A presto

raffaella bellossi said...

provato ieri sera con un romanesco.
ho fatto saltare nel wok due bei cipollotti, un pezzetto di zenzero e uno di curcuma fresca (era la prima volta che la vedevo!!!), ho poi aggiunto delle mandorle e il broccolo: veramente buona. grazie per la bella idea!!!
:-)
ciao
raffaella

Francesca Spalluto said...

Grazie a te Raffaella!
Ho un'altra prova in cantiere sul cavolfiore. Vediamo se riesco a prepararlo a pranzo :-)

raffaella bellossi said...

attendo allora fiduciosa. siamo una famgilia mangiatrice del cavolo :-)

Blogger said...

SwagBucks is a very recommended get-paid-to site.