Sunday, October 25, 2015

stir-fry di maiale con verdurine

Riemergo dal silenzio di mesi per appuntarmi una ricetta.





250 g di filetto di maiale, tagliato sottilissimo e poi a striscioline (parzialmente congelare la carne aiuta a tagliarla meglio)
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di vino di riso cinese (oppure uno sherry secco)
mezzo cucchiaio di zucchero
 mescolare  salsa di soia, vino e zucchero e versare sulla carne. Massaggiare e mettere da parte finche' non si preparano le verdure

Ho usato diverse verdure in questo piatto, a seconda di quello che avevo in frigo: peperoni, carote, finocchi, gambi di broccoli e cavoli (che mi lascio proprio per questa ricetta), sedano rapa, gambi di bietole. Insomma, tutta la verdura che si puo' fare a julienne e che e' piacevole che rimanga croccante.
Verdura a julienne a coprire un piatto, non troppo pieno...
 1 cucchiaio di salsa di soia
1  cucchiaio di vino di riso cinese o sherry
un pizzico di sale e uno di zucchero
 olio di semi di sesamo tostati

Riscaldare bene il wok. aggiungere un po' di olio di semi di arichidi e aggiungere la verdura, mescolando continuamente finche non si ammorbidisce un po' (ma sempre croccante),aggiungere la salsa di soia, vino, sale e zucchero, amalgamare velocemente e cuocere ancora un minutino. Versare in un piatto.
 Ripulire il wok e riscaldare nuovamente. Aggiungere un filo di olio e quand'e' molto caldo, versare la carne, separarla e farla saltare velocemente, aggiungere un dito di acqua bollente, incoperchiare per al massimo due minuti e finche' si sente sfrigolare la padella. Scoperchiare, mescolare velecemente e ributtare le verdure. Ancora una 30ina di secondi e e' pronto. Filo di olio di semi di sesamo e nel piatto.

3 comments:

Valentina said...

sono contenta di rivederti, mentre tu eri silenziosa ho provato tante delle tue ricette di ottolenghi (grazie, mille grazie!) e qualche barretta :)
ne approfitto per chiederti due consigli: di tutte le barrette che hai postato, quali preferisci? te lo chiedo perchè, come te, non amo le cose troppo dolci ;) sempre a proposito delle barrette, sei mai riuscita a farne qualcuna croccante senza usare chili di zucchero? mi pare che sia necessario per la croccantezza, ma addio fit food!

Francesca Spalluto said...

Grazie, Valentina! Qual e' la tua preferita di Ottolenghi? Io ho iniziato una nuova attivita' e sono a cucina di sopravvivenza, Ottolenghi, per quanto l'adori, richiede troppo sforzo al momento.

Barrette croccanti con zucchero limitato...non ci sono riuscita! Forse tra tutte quelle che ho postato le prime alle ciliegie mi sono piaciute di piu'. Ma ti diro' che io sono una grande amante di mandorle tostate nature, quindi gia' solo quelle mi danno molta soddisfazione (anche se di calorie ne hanno pure loro...)

Valentina said...

In realtà non lo so, mi piacciono tutte a seconda della stagione :) forse quelle con i peperoni, perchè ora fa freddo e mi mancano, ma ammetto che mi ha conquistato persino con i cavoli!
e vogliamo parlare dei ceci? ecco forse non ne ho mai provate con la carne, devo rimediare...

anche io amo le mandorle così come sono, giro sempre con un sacchettino al seguito, ma l'idea della barretta fa più figo ;)