Thursday, April 12, 2012

Pancetta di maiale alla Dong Po

Quest'inverno mi sono cimentata in alcuni brasati cinesi, sono chiamati a "cottura rossa", perche' prevedono  l'utilizzo di salsa di soia scura e chiara che a fine cottura gli dona un colore intenso e glassato. Sono aromatizzati spesso con anice stellato, cannella e il gusto e' ingentilito dallo zucchero ambrato in blocchi.
Ho provato una ricetta di pancetta fresca di J. McLagan basata su questa tecnica, anche se l'esecuzione si e'  dimostrata piuttosto veloce,  l'ho trovata in un certo senso addictive. Poi mi sono imbattuta nella rete in questa ricetta, mi e' sembrata interessante e ho voluto provarla.
 A chi affidarmi nel vasto web? A Sunflower. Lei mi sta molto simpatica, e' una che sa il fatto suo. La sua ricetta di maiale alla DongPo e' molto piu' complicata delle altre e io, naturalmente, decido di complicarmi la vita. Anzi, mi correggo, piu' che complicata e' molto, molto lunga.
Com'e' venuta? Una cosa dell'altro mondo. Buona e' dir poco. Come spiegarlo, soprattutto quando si inserisce una brutta foto che davvero non rende? La cotenna diventa una cosa che letteralmente si scioglie in bocca, la carne e' di un tenero e delicato incredibile e non sa assolutamente di unto. E' davvero piacevole al palato. Una delle ricette piu' riuscite di quest'anno.

Qui il link al post di Sunflower.

Dong Po Belly Pork

Step 1
1 kg di pancetta senz'osso ma con la cotenna, con una buona distriuzione di carne e grasso, ci vuole un pezzo bello alto e di forma regolare

Step 2
2 cucchiaini di salsa di soia scura
125 ml di olio di semi di arachide

Step 3
2 cucchiai di the cinese (oolong o the nero cinese buono  non al gelsomino)

Step 4
qualche fetta sottile di zenzero
3 – 4 cipolline verdi

Step 5
1 cucchiaio di olio avanzato dallo step 2
4 – 5 spicchi di aglio
1 pezzo da 2,5 cm di zenzero affettato sottile
1-1/2 cucchiaini di pepe bianco leggermente pestato
1-1/2 cucchiaini di pepe di Szechuan leggermente pestato
1 cucchiaio di salsa di soia light di buona qualita'
1 cucchiaio di salsa di soia scura (anche ai funghi)
1 cucchiaio di salsa di ostriche
2 cucchiai di vino di riso shaoxing o uno sherry secco, buono
1 pezzo di zucchero ambrato cinese  (circa 40 – 50g) o 2 cucchiai di zucchero biondo
1 tazza di acqua*
1 cucchaio di amido di mais sciolto in pochissima acqua fredda
2 cucchiaini di olio di semi di sesamo

 Verdure per accompagnare
500 g di bai tsai o broccoli

Step 1 (sobbollire in acqua)
Pulire la carne di eventuali residui di setole e raschiare la pelle con un coltellino.Riempire una grossa pentola con acqua e portare ad ebollizione. Sbollentare la carne per due minuti. Scolare. Riepire di nuovo con acqua e far bollire. Aggiungere la carne e far sobbollire piano per circa 30 minuti. Scolare e far raffreddare per una ventina di minuti.

Step 2 (soffriggere)
Strofinare la carne, parzialmente cotta, con la salsa di soia scura.Versare l'olio in una padella dove la carne possa rimanere ben piatta e, quando l'olio e' piuttosto caldo, rosolarla bene da tutti i lati, prestando piu' attenzione alla parte della cotenna. Schizza molto!

Step 3 (sobbollire nel the)
Mettere le foglie di the in un barattolo di vetro, versare 125 ml di  acqua bollente, scolare senza conservare l'acqua. Rimettere le foglie del the nel barattolo, versare 1 litro di acqua e lasciar riposare, coperto, per 10-15 minuti. Versare il the filtrato in una pentola e gettare le foglie. Riscaldare il the, finche' non raggiunge un leggero fremito e far sobbollire piano la carne per 30 minuti. Girare una volta durante la cottura. Togliere la carne e buttare il the.

Step 4 (Cuocere a vapore)
Mettere lo zenzero e la cipollina verde in una pirofila di pyrex che possa entrare nella vaporiera, adagiare la carne  e far cuocere per 2 ore, 2 ore e mezzo. Controllare che l'acqua non si consumi durante la cottura.
Far raffreddare carne e liquido, tenere da parte il liquido che si e' formato nel recipiente di pyrex e con molta delicatezza, aiutandosi con un piatto sformare la carne. Io ho conservato il liquido in frigo e anche la carne, con sopra un peso, prima ci ho messo su un po' di carta forno per evitare che la cotenna si attaccasse e non volevo proprio perdermela!
Ho lasciato sotto peso per una notte, il giorno dopo, un po' prima di servire, ho scaldato la carne al vapore. 
.

Step 5 (preparare la salsina)
Mentre la carne si riscaldava, ho preparato la salsina. Bisogna riscaldare l'olio in nel wok e aggiungere aglio, zenzero e grani di pepe e far saltare finche' non sprigionano il loro aroma. Aggiungere gli ingredienti restanti ad eccezione dell'amido diluito e dell'olio di semi di sesamo. Far sobbollire piano per circa 15 minuti, filtrare per eliminare le spezie, rimettere la salsa nel wok, aggiungere il liquido rimasto dallo step 4. Assaggiare per vedere se serve un altro po di salsa di soia, poi addensare con la pastellina d'amido. Fuori fuoco aggiungere l'olio di semi di sesamo. E versare sulla carne.

* Se si e' formato molto liquido durante la cottura a vapore della carne, ridurre un po' la quantita' di acqua.

E' gia' un po' di tempo che ho preparato questo piatto. Diciamo che non e' propriamente primaverile, ma ho deciso di scrivermelo qui, in modo da ricordarmi quanto ne sia valsa la pena. Ne ho provata anche un'altra versione, niente, niente a che fare con la bonta' della ricetta di Sunflower!

Metto anche la mia pietosissima foto.

Photobucket

11 comments:

Anonymous said...

Ciao
interessante questa nuova ricetta e anche molto intrigante....
scusa ma il link di sunflower non si vede.
Meravigliosa senza dubbi

Aleonlykitchen said...

Francy, che bella ricetta che hai pubblicato! Ci sono alcuni ingredienti che non ho mai visto qui, come la salsa di soia chiara, o quella ai funghi, lo zucchero ambrato cinese e quello biondo... Forse non li ho mai visti perchè non li ho mai cercati...! Comunque ti ringrazio per questa ricetta, perchè quando deciderò di cimentarmi nell'impresa, farò felice il mio compagno, che è tedesco, e che adora la carne di maiale...

Franci said...

@Anonimo: grazie del commento. Davvero non ti si apre il link a Sunflower? Io lo vedo.

@Ale, sei il tuo compagno apprezza il maiale, questa ricetta non potra' che piacergli! Mi dovro' decidere a fare un post con gli ingredienti cinesi piu' usati. Ma ti dico che qui ho solo due mini negozietti a disposizione e molto spesso mi devo limitare a cio' che trovo...lo zucchero cinese in blocchi lo sostituisco spesso con i panetti di zucchero di palma (palm sugar che trovo piu' facilmente)

Anonymous said...

Ciao
adesso mi apre il link....
Rinnonvo i complimenti non solo x questa ricetta ma per tutto il blog
Buon weekend
cachi

bruna said...

Peccato non trovare un sacco di ingredienti qui, però mi vengono delle strane idee con il te affumicato Lapsang Souchong...
Dal colore pensavo fosse un arrosto invece in pratica è un bollito molto saporito, sbaglio?

Franci said...

Bruna, non sa di bollito, sa di un brasato con una salsa molto aromatica.
Per cucinare molti piatti cinesi basta un minimo in dispensa: salsa di soia chiara, scura, quella normale, salsa di ostriche, sono tutte cose che si conservano bene in frigorifero. Quindi, le compri una volta e le tieni per molto.
In quanto al the, ho diverse ricette cinesi. Per lo piu' viene utilizzato per affumicare: pollo, anatra, pesce, prosciutto, fegato.

Edith Pilaff said...

Ciao,che bel blog!Tante ricette interessanti e golose.Sono anch'io una grande fan di Ottolenghi.
Come dici tu,ha una mano fatata ed il mio istinto mi dice che cio' a che fare col il suo passato di pasticciere (e a Londra c'e' una vera ondata di ex pasticcieri che si stanno affermando come cuochi).
Ancora complimenti,spero di ripassare presto!

Anonymous said...

Ciao Francesca
susa se mi permetto ma è possibile scriverti un mail in pvt per avere la tua opinione su una questione?
Bellissime ricette complimenti
cahi

Franci said...

@Grazie Edith!
@Ciao Cahi, se vuoi mi puoi scrivere a fra.spalluto chiocciola gmail.com

Federica - Pan di Ramerino said...

Ma che bel blog! Ti faccio i miei complimenti! E' la prima volta che passo da qui, e adesso mi immergo nelle tue golose ricette! Buonissima dev'essere questa pancetta asiatica! Ti aspetto sul mio blog, se ti va!

Rosetta said...

Curiosa e invitante.
Buona serata
Mandi