Sunday, November 4, 2007

Scones alla panna














Ho trovato il mio scone! Forse non sara' una ricetta tradizionale, tipo questa, certo che sono molto buoni. Assomigliano di piu' a quelli che si acquistano nei caffe', un po' piu' "frollosi" e meno dolci. La tendenza odierna con i dolci, almeno mi sembra, e' quella di ottenere un prodotto piu' ricco e dolce.
Non amo le frolle e non impazzisco per le torte, potrei dire che questi scones sono una via di mezzo: rispetto ai classici si mantengono piuttosto bene. Li ho voluti provare al cioccolato e bianchi, con frutta secca. Decisamente i bianchi vincono per il mio gusto. In quelli al cioccolato proverei ad aggiungerei un tuorlo in piu', togliendo poca panna, stando particolarmente attenta alla cottura, sfornandoli magari un paio di minuti prima. Sono comunque poco dolci, perfetti per il caffe' del mattino.


Scones alla frutta secca


















185 g di farina 00
un pizzico di sale
1 cucchiaino e mezzo di lievito chimico (baking powder, pane angeli, ecc.)
una punta di bicarbonato
50 g di zucchero
55 g di burro freddissimo in cubetti
una manciata di noci o nocciole o mandorle
una manciata di frutta secca (ciliegie, albicocche, uvetta a seconda delle preferenza)
volendo qualche spezia, anche buccia di limone o arancia

Scones al cioccolato
















165 g di farina 00
20 g di cacao amaro
un pizzico di sale
1 cucchiaino e mezzo di lievito chimico (baking powder, pane angeli, ecc.)
una punta di bicarbonato
55 g di zucchero
55 g di burro freddissimo in cubetti
gocce di cioccolato o cioccolato in scaglie

Per il liquido sbattere un uovo in un bicchiere graduato, aggiungere panna fresca a raggiungere 260 ml e aggiungere un po' di estratto di vaniglia (o usare zucchero vanigliato)


Il procedimento e' semplicissimo
Si setacciano tutti gli elementi secchi: farina, sale, bicarbonato, lievito e zucchero.
Per gli scones bianchi ho usato noci e ciliegie secche, li ho messi nel mixer -con un cucchiaio di farina presa dal totale- e li ho spezzettati grossolanamente. Li ho versati in una ciotola e messi da parte. Ho trasferito gli ingredienti setacciati nel mixer, aggiunto il burro e dato un po' di giri a formare un briciolame (o senza il mixer ci si comporta come per la frolla), ho aggiunto la frutta secca e la meta' del liquido (130 ml), azionato ancora un po' per amalgamare leggermente l'impasto, l'ho versato in una ciotola, ho compattato molto velocemente gli ingredienti (deve venire consistenza frolla). L'ho versato su un foglio di carta forno e pressato in un disco dalla forma irregolare, alto un dito e mezzo. Ho messo in frigo a riposare e nel frattempo ho acceso il forno a 230 e sono passata alla preparazione di quelli al cioccolato


Per gli scones al cioccolato: ho setacciato gli elementi secchi (in piu' c'e' il cacao), li ho versati nel mixer, aggiunto i cubetti di burro e azionato per formare un briciolame. Ho aggiunto le gocce di cioccolato, versato il liquido e azionato ancora brevemente il mixer ad intermittenza. Come prima, ho compattato in ciotola e pressato l'impasto su un foglio di carta forno in un disco abbastanza spesso. Ho messo in frigo a riposare.

Quando il forno e' arrivato a temperatura, ho tirato i due impasti dal frigo e con una spatola o un raschietto ho diviso ognuno in 6 spicchi, con un taglio netto, senza trascinare l'impasto. Li ho messi su teglia foderata di carta forno, leggeremente distanziati, spennellato di panna (o burro) e spolverato di zucchero di canna. Ho messo in forno caldo (abbassare leggermente se tendono a scurire troppo velocemente). Lo scone dovrebbe cuocere velocemente, in 15 minuti circa, soprattutto quello al cioccolato, secondo me, e' da togliere quando al centro e' ancora leggermente morbido.
Ho fatto raffreddare su gratella. Ottimi tiepidi con un bel caffe' fumante.

14 comments:

Maria Giovanna said...

Belli davvero i tuoi scones, tempo fà ho fatto i Sultana Scones di Rose Bakery, sono ottimi ma credo questa sia più una ricetta inglese o sbaglio? Da provare assolutissimamente anche i tuoi!

Franci said...

Ciao Maria Giovanna, belli i tuoi scones!
Se leggi il post piu' sotto, di scones piu' classici, infatti, ho detto che gli scones americani ed inglesi sono diversi. I tuoi sembrano quelli inglesi che si tagliano e farciscono con burro e marmellata. In America lo scone ha piu' la forma triangolare che ho scelto io, sono piu' dolci e piu' ricchi, tanto che nei caffe' vengono venduti cosi', senza burro o marmellata.
In America i biscuit assomigliano ai tuoi scones, ma si mangiano con il salato, con il pollo fritto ad es.
Si', la terminologia confonde: una specie di tigelle, crescentine, crescenti in Emilia Romagna :-)

Li puoi fare anche salati, lasciando solo un cucchiaino di zucchero e aggiungendo formaggio grattugiato dopo aver incorporato il burro, prosciutto a dadini ecc.
Invece della panna si puo' usare panna acida, latticello o semplicemente latte.
Se li provi fammi sapere che pensi.

Ciao

Adriano said...

Le ricette che ho provato finora non mi sono piaciute, ma in effetti mi accorgo che non mi era chiara la lavorazione.
Complimenti per il blog, ci passo spesso.

Franci said...

Ciao Adriano!!!
Io, invece, spero di passare piu' spesso dal TUO blog!

Adriano said...

Li ho provati, a me sono venuti meglio quelli al cioccolato, ma la consistenza di entrambi è molto più morbida della frolla, ci sono più liquidi. Ho avuto qualche difficoltà a porzionare, comunque buoni, i primi che mi sono piaciuti (ma non avevo dubbi).

Franci said...

Ciao Adriano! A me e' proprio la consistenza ibrida degli scones che piace. Evidentemente tu sei stato piu' attento di me alla cottura e quelli al cioccolato ti sono usciti meglio :-). In ogni caso mi fa piacere che ti siano piaciuti. E in viaggio in Irlanda li avevi assaggiati? Anche quelli locali non ti erano piaciuti?
Se hai qualche suggerimento per migliorare questa di ricetta ben venga, gli scones li mangio volentieri e sono veloci da fare.

Adriano said...

Quelli che ho mangiato in Irlanda mi sono piaciuti, non tutti per la verità, molto diversi gli uni dagli altri ed alcuni erano proprio stupidotti, ma erano quelli autocostruiti :) che non andavano. Però mica avevo capito che si impastavano come la frolla!

Suggerimenti non ne ho, ancora non mi è chiaro come devono essere gli scones tipo, questi tuoi sono buoni.

Franci said...

Li ho rifatti. Misteri della scienza, questa volta i bianchi non mi sono venuti buoni come la scorsa volta, in compenso quelli al cioccolato sono ottimi. E anche surgelati reggono benissimo!
Ma che ho fatto a surgelarli...oggi ne ho mangiati 4!

Silvia said...

Per questa mattina a colazione ho provato a fare i tuoi scones al cioccolato. Sono davvero buonissimi!
(sono Muffin74 :P)

Monica said...

Francy..e che te lo dico a fare!!!

Sei una certezza...questi scones sono semplicemente PERFETTI!!!

Ma giuro che ogni volta che li cucino e li offro cito il copyright!

Monica (from Bergamo now...sigh!)

Franci said...

Monicuzza bella! Che piacere sentirti :-).
Come si sta a berghem?

candy said...

Ciao Francesca,
forse tu non ti ricordi ma io sì, Marta Doveri (ricette toscane) dal forum di La cucina Italiana.
Non sapevo che avevi un blog, bello ritrovarti sei sempre stata bravissima ed il tuo blog lo dimostra.
Ciao ti verrò a trovare spesso

vincent said...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

vincent said...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com