Saturday, June 9, 2007

Melanzane ripiene

Queste sono le melanzane della mia mamma. Probabilmente e' una ricetta pugliese, non ho mai chiesto dove l'avesse imparata, dalla mia nonna paterna? Sta di fatto che le adoro














Taglio le melanzane a meta', per lungo, e le scavo cercando di non rompere il guscio.
Aggiungo olio abbondante in una padella e faccio soffriggere i gusci, non e' propriamente dietetico ma vengono molto piu' gustose.















Taglio grossolamente la polpa delle melanzane e gli do un paio di giri al mixer, non deve diventare pappa














Metto la polpa di melanzana in padella con un po' di olio e faccio cuocere brevemente, in modo che rimanga piuttosto asciutta. Aggiungo del macinato, circa mezzo chilo per 4 melanzane e sgrano per bene, non deve cuocere a lungo, solo perdere il rosato, salo. Trasferisco in una ciotola, aggiungo un uovo, abbondante formaggio grattugiato (pecorino o misto pecorino/parmigiano), un cucchiaio o due di pangrattato e altro sale se serve.
Tengo gia' pronto un sughetto semplice di pomodoro piuttosto liquido, sporco una teglia rettangolare con un po' di sugo, appoggio i mezzi gusci di melanzana, li salo leggermente e li riempio con il ripieno. Bagno con il sughetto e spolvero con una pioggerella di capperi. I capperi vengono dal giardino di mio nonno, in Puglia. Li conserviamo in una salamoia. Hanno un profumo tale che i capperi comprati mi sembrano cosi' insulsi.
















Devono cuocere in forno a circa 170-180 gradi per una quarantina di minuti. Ecco perche' e' importante tenere il sugo un po' liquido. Sono buonissime tiepide e meglio il giorno successivo.

11 comments:

Maria Giovanna said...

Buone, mia mamma le prepara senza sugo ma queste hanno un aspetto davvero appetitoso.

P.s.
Ho fatto la ricetta dei tuoi muffin salvata tempo fà dal forum di cucinait se ti và di vedere il risultato sai dove trovarmi ;P

anna said...

Penso sia proprio una ricetta pugliese, mia mamma le preparava in pentola, a prenzo si mangiavano le orecchiette con il sugo delle melanzane e la sera le melanzane con della fresca insalta di orto...buone anzi direi ottime...baci

Franci said...

Ciao Maria Giovanna, sono venuta a sbirciare i tuoi muffin, ho visto che hanno riscosso successo!
E ciao anche a te Anna. E si'... con un sapore cosi' "pulito" e con cosi pochi ingredienti, queste melanzane non possono essere che pugliesi :-)

SenzaPanna said...

Mi piacciono i tuoi post con le spiegazioni di e i passaggi di cucina. Utilissimi anche quelli dove spieghi come sfilettare il pesce.

Hai visto che Tulip ha fatto una tua ricetta?
http://conservareinfrigo.blogspot.com/

JAJO said...

Ciao Francesca, ho scoperto solo ora (tramite Arianna) il tuo blog e lo aggiungo subitissimo alla mia lista di amichetti golosi.
Queste melanzane le rifaccio stasera stessa (sono simili a quelle che fa la suocera ma le sue sono "pesanterrime": le tue mi sembrano proprio ottime).
Ciaooo, Jacopo

Franci said...

Ciao Jacopo, fammi sapere se le melanzane sono state di tuo gradimento, gia' ti dico che il giorno successivo rimangono piu' buone.

Daniela, sono gia' andata a dare un'occhiatina da Tulip, grazie, sei troppo buona!!!!!!!

Grazia said...

dAnche mia mamma (barese) le fa cosi'! evidentemente è proprio una ricetta tipica della zona!
bellissimo il tuo blog!
ciao ciao

Grazia

lovipa said...

la tua ricetta m'ispira parecchio, appena ho un po di volontà la preparerò, anche la spiegazione e le foto, fantastiche...grazie

Anonymous said...

Ciao francesca, la mia mamma le fa uguali salvo che per la carne, nel senso che non ne mette, abbonda con formaggio e capperi(dell'orto di mio padre!)Buonissime, hai ragione.

Donna Irene said...

Ottima ricetta, io tendo a seccarle un pò di più ma il risultato è gustosto ugualmente... complimenti
http://ricette-cucina-italiana.blogspot.com/2008/10/melanzane-ripiene.html

Anonymous said...

Ciao Francesca!
Sono Daniela di Madrid, mia mamma le fa uguali, solo che raramente ci mette la carne, normalmente nel ripieno ci mette solo, melanzane, formaggio abbondante e uova.

Un abbraccio